Tweet about this on TwitterShare on FacebookGoogle+

Sergio Cofferati

Focus On

EMISSIONI CO2 AUTO: IL PE CHIEDE LA RIDUZIONE DEL 40% ENTRO IL 2030

Durante la sessione plenaria di ottobre del Parlamento Europeo è stata votata la Risoluzione legislativa per chiedere alla Commissione Europea la riduzione del 40% delle emissioni di CO2 delle nuove auto e dei furgoni commerciali entro il 2030 e misure per accelerare nel mercato l’introduzione delle auto elettriche.

La Risoluzione punta a ridurre in maniera importante le emissioni di gas a effetto serra in un settore, quello dei trasporti, che è l’unico nella UE in cui questo tipo di emissioni sono ancora in aumento. Nel testo, approvato a Strasburgo con 389 voti a favore, 239 contrari e 41 astensioni, si chiede un taglio delle emissioni del 20% entro il 2025 e del 40% entro il 2030. Inoltre, per misurare correttamente il livello delle emissioni, sollecitando la Commissione a presentare entro due anni una proposta per introdurre test delle emissioni di CO2 in condizioni di guida reali, utilizzando un dispositivo portatile, in modo che sia operativo dal 2023.

Nel caso in cui le emissioni medie di CO2 saranno superiori agli obiettivi fissati, il Parlamento chiede che i costruttori dei veicoli inquinanti paghino un’ammenda al bilancio dell’UE, i cui fondi saranno impiegati per sostenere i lavoratori altamente qualificati colpiti da cambiamenti nel settore automobilistico. A partire dal 2025, le case automobilistiche dovranno comunicare alla Commissione il ciclo di vita delle emissioni di CO2 delle nuove automobili immesse sul mercato, utilizzando una metodologia comune da definire.

Nella Risoluzione si parla anche di misure per accelerare l’introduzione sul mercato delle auto elettriche e si chiede che le case automobilistiche garantiscano che i veicoli a emissioni zero e a basse emissioni abbiano una quota di mercato del 35% sulle vendite di nuove auto e furgoni entro il 2030 e del 20% entro il 2025.

Sul fronte dell’informazione ai consumatori, si chiede alla Commissione Europea di proporre, entro la fine del 2019, una legislazione per fornire ai consumatori informazioni accurate e comparabili sul consumo di carburante, sulle emissioni di CO2 e sulle emissioni inquinanti delle autovetture nuove.

Leggi la risoluzione approvata dal Parlamento Europeo

 

Tweet about this on TwitterShare on FacebookGoogle+