Tweet about this on TwitterShare on FacebookGoogle+

Sergio Cofferati

Focus On

DIVARIO PENSIONISTICO TRA UOMINI E DONNE: SERVE STRATEGIA EUROPEA PER ELIMINARE E PREVENIRE LA DISUGUAGLIANZA

Il Parlamento Europeo ha recentemente approvato una Risoluzione che sottolinea l’importanza di una strategia dell’Unione europea per eliminare e prevenire il divario tra le pensioni degli uomini e delle donne.

I dati mettono in luce chiaramente che oggi il divario di retribuzione pensionistica tra uomini e donne nei Paesi dell’Unione Europea arriva quasi al 40%. Questo enorme divario ha diverse motivazioni, prima fra tutte la situazione di forte disparità di condizioni nel mercato del lavoro: la retribuzione lavorativa delle donne è infatti inferiore di circa il 16% a quella degli uomini a parità di ruolo, le donne lavorano meno anni e sono sovra rappresentate in settori di lavoro scarsamente retribuiti, mentre sono scarsamente presenti nelle professioni meglio retribuite, come per esempio le professioni tecniche.

La Risoluzione approvata dal Parlamento mette in luce efficacemente il problema e la sua gravità e chiede che le istituzioni europee definiscano al più presto una strategia per combattere le disuguaglianze di genere nelle pensioni e mettere in pratica al più presto le misure necessarie per superarle a livello europeo e nazionale.

Leggi il testo della Risoluzione approvata.

 

Tweet about this on TwitterShare on FacebookGoogle+